OKAY!

Siamo sempre più assediati dalla tecnologia. Già si parla di dipendenza dalla rete: lo confermano le statistiche sul “tempo orario” trascorso sui cellulari. A farne le spese sono soprattutto bambini e ragazzi, al centro di un bombardamento che sta causando non pochi problemi sul piano della salute fisica e mentale.

Docenti, genitori ed educatori manifestano la propria impotenza di fronte a fenomeni in continuo e veloce mutamento ed evoluzione. Capire e gestire il consumismo tecnologico – e le dinamiche della comunicazione dei media digitali – è sempre più urgente.

UNA PROPOSTA ALLE SCUOLE

Funtasy Editrice, da sempre a fianco della scuola e delle famiglie, propone“100 minuti per noi”: uno spazio di tempo da dedicare alla riflessione sui fenomeni della “(De)generazione digitale”, come suggerisce il titolo del libro-novità di Roberto Alborghetti.

INSIEME PER CAPIRE

L’iniziativa, rivolta agli Istituti Scolastici, è di facile attuazione. Per“100 minuti”

View original post 81 altre parole