Bruno Depetris CopertinA

La biografia sul compianto Bruno Depetris, imprenditore cuneese nel settore del commercio avicunicolo, sarà al centro di un incontro in programma a Barge (Cuneo), sua località di nascita. Infatti, dopo l’evento di presentazione ufficiale, svoltosi all’inizio dello scorso settembre tra una grande partecipazione di gente, giovedi 24 gennaio 2019, il volume biografico “Bruno Depetris, Cuore & Lavoro sotto il Monviso”, scritto da Roberto Alborghetti, Edizioni Marna, sarà nuovamente proposto all’attenzione della comunità locale. L’iniziativa si deve all’Unitre (Università Terza Età), sezione di Barge, che in collaborazione con la famiglia Depetris ha voluto dedicare un approfondimento ad un personaggio locale, come spesso avviene negli incontri associativi annuali.

L’incontro-dibattito avrà inizio alle ore 15,30 presso la sede dell’Unitre nella centralissima Piazza San Giovanni 2. Sarà presente l’autore del libro, che racconterà particolari e momenti che hanno scandito la preparazione del testo, che affronta con un taglio giornalistico la figura di un imprenditore molto stimato e benvoluto. Unitre è un’Associazione di Promozione Sociale senza scopo di lucro basata sul volontariato con sedi su tutto il territorio nazionale e all’estero. Nata come “Università della Terza Età” per volontà di Onoraria Irma Maria Re, oggi Unitre è “Università delle Tre Età”; un vero e proprio “laboratorio continuo, instancabile, entusiasta, di cultura, esperienza di vita e ponte nel dialogo fra le generazioni”. Aspetti, questi, che si trovano nel significato della pubblicazione su Depetris.

Infatti, la storia, i sacrifici e l’esempio di un imprenditore piemontese partito dalla gavetta, costituiscono l’elemento dominante del libro, il cui sottotitolo precisa ancor più i termini della vicenda narrata nelle quasi cento pagine della pubblicazione: “Da ‘pulaiè’ a manager nel settore avicunicolo: biografia di un imprenditore delle terre occitane”. Le pagine vogliono raccontare la storia di un uomo, Bruno Depetris, la sua passione per il lavoro, per la sua famiglia, per il territorio nel quale visse e operò. Sono il risultato di una lunga conversazione che l’autore ha avuto con Agnese Peiretti Depetris – che condivise con Bruno quarant’anni di vita coniugale e la gioia di una fa­miglia meravigliosa – e con Elena e Andrea, i figli dell’imprenditore bargese scomparso nell’aprile del 2015. Nel fare memoria di Bruno, Agnese e i familiari ha voluto compiere un gesto di grande signi­ficato: fissare e documentare momenti, tappe, tra­guardi e sogni che hanno scandito una vita di grande impegno.

Il libro ricostruisce come è nata l’azienda Depetris, fondata dai genitori di Bruno, Cristiana e Giuseppe. Traccia il contesto sociale e lavorativo del territorio bargese, votato all’agricoltura e alle attività dell’allevamento. Presenta ed illustra, con una bella documentazione fotografica, momenti, tappe e traguardi di una realtà imprenditoriale che, oggi, conta circa un centinaio di dipendenti. Dunque, in questo libro, è offerta l’opportunità di leggere – attraverso la testimonianza del compianto e indimenticato imprenditore – anche tratti della stessa identità del territorio, il carattere forte e volitivo dei suoi abitanti. Anche per questo, l’incontro Uni.Tre. del prossimo 24 gennaio 2019, sarà eccezionalmente aperto a tutta la comunità e non solo agli iscritti ai corsi annuali.

20171123_133300
Barge, Piazza S.Giovanni, con la Parrocchiale.